COMPETITIVITA': ALEMANNO, AGRICOLTURA LA PIU' AVVANTAGGIATA DA PACCHETTO
COMPETITIVITA': ALEMANNO, AGRICOLTURA LA PIU' AVVANTAGGIATA DA PACCHETTO

Roma, 12 mar. (Adnkronos) - “L’amico presidente Violante, prima di lasciarsi andare ad affermazioni incaute, dovrebbe leggere il decreto competitivit e scoprirebbe che l’agricoltura il settore produttivo pi avvantaggiato da questo provvedimento”. E’ quanto dichiara il Ministro delle Politiche agricole e forestali Gianni Alemanno, in merito alle dichiarazioni odierne del capogruppo dei Ds alla Camera Luciano Violante. “Su un movimento complessivo di 800 milioni di euro – spiega Alemanno - l’agricoltura si aggiudica 240 milioni di euro (cio pi di un terzo) per la stabilizzazione del regime speciale Iva”. “Grazie all’accorpamento del fondo interbancario di garanzia dell’Ismea – aggiunge il Ministro - si moltiplicano le possibilit di accesso al credito per le imprese agricole. Con la modifica dell’aiuto di Stato ex Ribs, l’attribuzione e la gestione dei contratti di filiera, dei contratti di programma e dei contratti dei distretti agroalimentari, si concentrano sull’Istituto Sviluppo Agroalimentare (Isa) tutti gli strumenti di incentivi agli investimenti. Infine l’agricoltura accede a tutte le ripartizioni e i fondi per lo sviluppo che vengono attuati nel decreto competitivit”.

“Credo che non sia affatto poco – conclude Alemanno - e invito quindi gli esponenti della sinistra a non diffondere messaggi depressivi alla base agricola, che deve invece essere incentivata ad utilizzare i nuovi strumenti proprio in un momento in cui l’agricoltura con il 10,8% del Pil si caratterizza come il settore pi dinamico della nostra economia, contribuendo per un terzo all’incremento del Pil nazionale del nostro Paese”.

(Sec/Rs/Adnkronos)