COMPETITIVITA': PEZZOTTA, PREMIER IRONICO MA A COMPETERE SONO SOLO I MINISTRI
COMPETITIVITA': PEZZOTTA, PREMIER IRONICO MA A COMPETERE SONO SOLO I MINISTRI
PROVVEDIMENTO LIMITATO E INSUFFICIENTE, TANTA CARTA POCHI SOLDI

Roma, 12 mar. - (Adnkronos) - “Il presidente del Consiglio, Berlusconi, fa ironia ma al momento l’unica vera competitivita’ che vedo e’ solo quella tra i partiti di maggioranza”. E’ tagliente la risposta del leader della Cisl, Savino Pezzotta, alle ‘battute’ del premier su come utilizzare i sindacati per arrestare l’invasione di prodotti cinesi. E aggiunge ironicamente: “pero’ ha anche ragione, il premier. Probabilmente servirebbe in Cina, un sindacato libero e democratico come quello italiano. Molto meglio di quei dazi pericolosi e anacronistici che qualcuno vuole mettere”.

Ma per la Cisl il governo ha poco da scherzare: “Il provvedimento e’ limitato e insufficiente. Tanta carta e pochi soldi mentre il governo continua ad annunciare tagli fiscali che continueranno a togliere risorse alla politica industriale che serve al paese”, prosegue Pezzotta “e non risponde a quella necessita’ di svolta che il paese attende”. “Ma la partita non e’ chiusa. Esamineremo puntigliosamente il documento del governo”, prosegue. Sara’ quindi la segreteria di lunedi’ a fare una “valutazione puntigliosa del testo” e a mettere a punto un nuovo controdocumento che sara’ portato all’esame di Cgil e Uil per vedere “se ci sara’ convergenza di analisi e decidere come andare avanti” (segue)

(Tes/Zn/Adnkronos)