CONSUMI: CENSIS-CONFCOMMERCIO, FRA GLI ITALIANI PREVALE LA PRUDENZA (2)
CONSUMI: CENSIS-CONFCOMMERCIO, FRA GLI ITALIANI PREVALE LA PRUDENZA (2)
PREVISTA CRESCITA SPESA SOLO PER ESIGENZE 'INCOMPRIMIBILI'

(Adnkronos) - La diffusa previsione di stabilit, o meglio di “mancata crescita dei redditi familiari” in Italia, si scontra con il dinamismo che traspare dai dati rilevati in Francia e Germania e, a seguire, da quelli degli altri due Paesi. La situazione tra i cinque Paesi europei presi in considerazione sembra riequilibrarsi nelle previsioni di breve periodo sui consumi delle famiglie, che vedono fra i pi ottimisti i francesi e gli italiani, mentre negli altri tre Paesi considerati prevale una situazione di tenuta dei consumi, con quote piuttosto limitate di previsioni di incremento delle spese familiari nel corso dell’anno.

Tuttavia non si pu ignorare il fatto che, in particolare per l’Italia, le tipologie di consumi che si prevedono in aumento riguardano prevalentemente i le spese “incomprimibili” (sanit, istruzione, etc.) con poco spazio all’edonismo (viaggi, tempo libero, etc.). Che il clima in Italia sia di attesa e marcatamente meno dinamico rispetto agli altri Paesi presi in considerazione emerge anche dalle valutazioni che le persone intervistate hanno espresso sulle loro attuali possibilit di spesa e di consumo: abbastanza contenute per gran parte degli intervistati in Italia e pi consistenti nelle altre aree di confronto. (segue)

(Sec-Fin/Opr/Adnkronos)