CONSUMI: CENSIS-CONFCOMMERCIO, FRA GLI ITALIANI PREVALE LA PRUDENZA (3)
CONSUMI: CENSIS-CONFCOMMERCIO, FRA GLI ITALIANI PREVALE LA PRUDENZA (3)
PERCEPITO INCREMENTO COSTO DELLA VITA, A PRESCINDERE DA INFLAZIONE

(Adnkronos) - Questo scenario ha portato i consumatori, ed una tendenza che seppur con modalit e sfumature diverse si riscontra nei diversi paesi, ad adottare comportamenti e modalit di acquisto diversificati. Pur essendo la grande distribuzione organizzata il canale prevalentemente utilizzato soprattutto per gli acquisti alimentari in tutti e cinque i Paesi considerati, la piccola distribuzione tradizionale, i negozi di vicinato, e per i paesi latini, il mercato rionale, sono ancora intensamente utilizzati l dove esistono e ad essi assegnato un ruolo sociale rilevante.

La percezione dell’incremento del costo della vita (nonostante i dati e le tendenze sull’inflazione non forniscano riscontri in tal senso) un fenomeno avvertito da molte persone che lamentano, nei diversi Paesi, seppur con alcune differenze, aumenti dei prezzi delle tariffe di utenze domestiche e dei trasporti pubblici non meno di quelli dei beni di largo consumo; accomuna i cittadini dei diversi Paesi europei anche il timore di future spinte inflazionistiche. (segue)

(Sec-Fin/Opr/Adnkronos)