P.I.: SAPORITO, ERRORE POLITICO NON RINNOVARE CONTRATTI
P.I.: SAPORITO, ERRORE POLITICO NON RINNOVARE CONTRATTI
''COSI' SI METTE IN CRISI SETTORE CHE E' VOLANO DELL'ECONOMIA''

Roma, 12 mar. (Adnkronos) - E’ un errore politico non rinnovare i contratti del pubblico impiego. Lo sostiene in un’intervista a ‘Italia Oggi’ il sottosegretario alla Funzione pubblica Learco Saporito, secondo il quale con una spesa che sarebbe piu’ o meno quella gia’ sostenuta per il biennio 2002/2003 il governo potrebbe avviare le trattative per i contratti scaduti a dicembre che interessano circa 3,5 milioni di lavoratori, evitando cosi’ tensioni nei servizi pubblici e contraccolpi elettorali alla compagine di centrodestra.

‘’Bisogna riconoscere -sottolinea Saporito- che all’interno del governo ci sono sensibilita’ diverse per quanto riguarda il settore’’. ‘’La situazione dei conti -ammette- e’ veramente difficile. Solo che ora e’ una motivazione che non regge piu’. L’attesa e’ durata anche troppo. In questo modo si esasperano i lavoratori e si mette in crisi un settore, quello della pubblica amministrazione, che e’ uno dei volani del paese’’.

(Mig/Ct/Adnkronos)