VINI: VENETO, DA REGIONE NUOVI DOC
VINI: VENETO, DA REGIONE NUOVI DOC

Venezia, 12 mar. (Adnkronos) – La Regione Veneto amplier l’attivit di zonazione viticola alle aree a Denominazione d’Origine Controllata “Bianco di Custoza”, “Valdadige – zottozona Terre dei Forti”, “Valpolicella” e “Montello e Colli Asolani”. Lo ha deciso la Giunta veneta, sentito il parere della competente Commissione Consiliare, che per la realizzazione dell’iniziativa ha assegnato ai rispettivi consorzi di tutela un finanziamento complessivo di 399 mila euro (87.990 euro al Consorzio di tutela della DOC Bianco di Custoza, 87.990 euro al Consorzio di tutela della DOC Valdadige – Terra dei Forti, 125.230 euro al Consorzio di tutela della DOC Valpolicella, 97.790 euro al Consorzio di tutela della DOC Montello e Colli Asolani).

La zonazione delle aree in questione si inserisce nel pi vasto programma, deciso con la legge finanziaria regionale dello scorso anno e realizzato tramite l’azienda Veneto Agricoltura, per la determinazione delle peculiarit delle diverse zone a vocazione vitivinicola del Veneto, con lo scopo di contribuire all’ulteriore miglioramento della qualit e alla valorizzazione dei vitigni locali nei mercati italiani ed esteri.

A partire dal 2001, peraltro, con risorse pubbliche e finanziamenti privati, sono state interessate ad attivit di queste genere le Denominazioni Bardolino, Breganze, Colli Euganei, Conegliano – Valdobbiadene e Lison – Pramaggiore.(segue)

(Red-Dac/Opr/Adnkronos)