EDITORIA: ROMA, PRESENTATO RAPPORTO SULL'ECONOMIA DELLA CULTURA IN ITALIA (2)
EDITORIA: ROMA, PRESENTATO RAPPORTO SULL'ECONOMIA DELLA CULTURA IN ITALIA (2)

(Adnkronos/Adnkronos Cultura) - “Il rapporto - ha spiegato, Vittorio Ripa di Meana, presidente dall’Associazione per l’Economia della Cultura – ci collega a quello degli anni Ottanta e Novanta. Il nuovo documento presentato quest’oggi si rif alle medesime linee guida del precedente. All’inizio del 2000 soffrono sia gli investimenti pubblici che il contributo dei privati, e di conseguenza anche la domanda. Noi ci auguriamo che lo studio di questo rapporto da parte delle istituzioni, possa migliorare la situazione”.

Negli anni Novanta la crescita del settore culturale stata positiva, con un incremento del 2,3% del valore aggiunto, maggiore di quello del PIL nazionale (+ 1,6%). Si registrato, per, un forte divario tra beni culturali e spettacolo da un lato (+ 3,6%), e industrie culturali (audiovisivi ed editoria) dall’altro, cresciute dell’1,6%. Le risorse complessive affluite al settore ammontano a circa 24 miliardi di euro: 6,4 miliardi di euro sono stati erogati dallo Stato e dalle amministrazioni locali, con un incremento del 40% nel corso del decennio. Assai inferiore l’incremento delle risorse private (+ 30%), che hanno raggiunto, nel 2000, 17,6 miliardi di euro.

Nella spesa pubblica aumenta il ruolo dei comuni e delle province; tra le risorse private, invece, cresce di pi la pubblicit e meno la spesa delle famiglie. (segue)

(Per/Pe/Adnkronos)