POETI: LUZI, ''CIVILTA' CATTOLICA'' SCEGLIE SUA VIA CRUCIS PER PREPARARSI A PASQUA
POETI: LUZI, ''CIVILTA' CATTOLICA'' SCEGLIE SUA VIA CRUCIS PER PREPARARSI A PASQUA
LE RIFLESSIONI POETICHE DELL'AUTORE FIORENTINO COME EDITORIALE DELLA RIVISTA

Citta’ del Vaticano, 17 mar. - (Adnkronos) - I gesuiti della ‘’Civilta’ Cattolica’’ hanno scelto Mario Luzi, scomparso lo scorso 28 febbraio all’eta’ di 90 anni, per prepararsi alla Pasqua. L’autorevole rivista della Compagnia di Gesu’, le cui bozze sono riviste dalla Segreteria di Stato Vaticana, dedica infatti al poeta fiorentino l’editoriale del prossimo fascicolo, dal titolo ‘’La Passione secondo Mario Luzi’’. Riservandosi di analizzare approfonditamente la sua opera, i padri gesuiti ripercorrono nell’articolo la Via Crucis che Luzi compose nel 1999 per Papa Giovanni Paolo II, in occasione del rito del Venerdi’ Santo al Colosseo.

Mario Luzi, scrive ‘’La Civilta’ Cattolica’’, ‘’ha concepito la vita come un viaggio verso la luce: viaggio aspro, insidioso, tra nebbie e miraggi. Un’autentica via crucis. Per poterla percorrere con dignit e approdare alla Pasqua di Risurrezione, abbiamo bisogno del Suo aiuto’’. La Passione di Luzi termina, appunto, con ‘’un’umile e fiduciosa invocazione di aiuto’’, che la rivista riporta integralmente dal testo del 1999. (segue)

(Sin-Xio/Rs/Adnkronos)