RINASCIMENTO: ULTIMO EREDE DEI MEDICI, I REPERTI VANNO SALVAGUARDATI
RINASCIMENTO: ULTIMO EREDE DEI MEDICI, I REPERTI VANNO SALVAGUARDATI
IL PRINCIPE DI OTTAJANO CHIEDE CAUTELA PER RIESUMAZIONE DEGLI AVI

Firenze, 17 mar. (Adnkronos) - “Sia usata la massima cautela perch non venga danneggiato ci che rimasto nelle tombe dei miei avi”. E’ l’appello che lancia Giovan Battista dei Medici, principe di Ottajano, discendente della potente famiglia che rese splendida Firenze nel Rinascimento.

Questa mattina il principe di Ottajano era a Firenze per partecipare alla conferenza stampa sull’avanzamento del “Progetto Medici”. Giovan Battista dei Medici ha detto di avere incontrato i responsabili del progetto e Antonio Paolucci, soprintendente del polo museale fiorentino. “A loro ho chiesto - ha raccontato Giovan Battista dei Medici - piccoli aggiustamenti sui tempi d’intervento. La tomba di Gian Gastone, ad esempio, aperta ormai da pi di 8 mesi”.

Il discendente di Lorenzo il Magnifico, infine, ha espresso il desiderio che venga realizzato, con i reperti ritrovati nelle tombe, un piccolo museo.

(Fbo/Pe/Adnkronos)