COMPETITIVITA': PEZZOTTA, DL INADEGUATO E SENZA RISORSE AGGIUNTIVE (2)
COMPETITIVITA': PEZZOTTA, DL INADEGUATO E SENZA RISORSE AGGIUNTIVE (2)

(Adnkronos) - Il pacchetto competitivita’, inoltre, per la Cisl, si presenta “piu’ come l’insieme delle proposte dei vari ministro che come strategia consapevole e complessiva”. Appare poi “molto pericoloso”, si legge nel documento, sposatre le poche risorse che ci sono al sostegno degli investimenti perche’ a questo corrispondera’, nel breve periodo, “alla riduzione del supporto all’allargamento e rafforzamento della base produttiva”. Senza contare che “manca un quadro d’insieme” per affronatrele gravi emergenze del settore industriale. E la Cisl condivide la delusione di Confindustria sulla riforma degli incentivi basata sul funzionamento del fondo rotativo. “La nuova formula - e’ la critica rivolta al governo- risulta fortemente condizionata dalla decisione delle banche di concedere accanto al 75% del finanziamento pubblico il 25% di credito ordinari prospettando cosi’ un periodo in cui il sistema economico non avra’ risorse per lo sviluppo essendo bloccati o cancellati i vecchi incentivi non ancora attivi i nuovi”.

Senza contare che il Dl trasferisce “solo parzialmente”e con grandissimo ritardo il Patto per l’Italia sugli ammortizzatori sociali “faticosamente” pattuito con Cisl e Uil. E anche le norme sull’estensione della Cgis cui la Cisl aveva guardato con favore sono tradotte nel dl solo parzialmente e con un tetto di risorse esigue (48 milioni per la norma generale). (segue)

(Tes/Pn/Adnkronos)