COMPETITIVITA': PEZZOTTA, DL INADEGUATO E SENZA RISORSE AGGIUNTIVE
COMPETITIVITA': PEZZOTTA, DL INADEGUATO E SENZA RISORSE AGGIUNTIVE

Rom, 17 mar. (Adnkronos) - “E’ un decreto inadeguato a gestire la situazione di crisi che abbiamo di fronte che manca di risorse aggiuntive”. Cos il leader della Cisl, Savino Pezzotta, sintetizza il giudizio che il sindacato ha formulato in un documento ad hoc in corso di limatura sul decreto legge per il rilancio della competitivit approvato la scorsa settimana dal governo.

“Il nostro giudizio un giudizio critico. Il provvedimento non affronta i nodi veri della crisi industriale, non attua quanto previsto dal Patto per l’Italia sugli ammortizzatori sociali anche se abbiamo apprezzato l’estensione prevista della cassa integrazione straordinaria”, spiega nella conferenza stampa di presentazione dei dati sul tesseramento al sindacato. Sulla competitivit e sui provvedimenti del governo, comunque, Cgil, Cisl e Uil cercheranno di mettere a punto un giudizio comune. Lo faranno nei prossimi giorni confrontando ognuno i propri ‘controdocumenti’ elaborati dai sindacati. Ma nessuno sciopero dell’industria per ora all’orizzonte.

L’ipotesi lanciata lo scorso mese dalla Cgil resta per ora solo una ipotesi. “Non abbiamo mai parlato di uno sciopero dell’industria. Il 15 aprile ci sar la mobilitazione dei metalmeccanici per il rilancio della politica industriale. Ed tutto”, ha concluso Pezzotta.

(Tes/Opr/Adnkronos)