FISCO: CGIL, SU IRAP SINISCALCO SCHERZA CON FUOCO E SALUTE ITALIANI
FISCO: CGIL, SU IRAP SINISCALCO SCHERZA CON FUOCO E SALUTE ITALIANI
IRRESPONSABILE AVER SOLLECITATO CAMBIO ORIENTAMENTO UE

Roma, 17 mar. - (Adnkronos) - ‘’Il fatto che il Governo italiano abbia sollecitato il cambio di orientamento della Commissione Europea sull'Irap assolutamente irresponsabile’’. E' quanto sostiene la Cgil in una nota, sottolineando che ‘’vengono messi a rischio circa 35 miliardi di euro annui e con essi la parte fondamentale delle entrate regionali e del finanziamento del Servizio Sanitario Nazionale’’.

Il ministro dell’Economica Domenico Siniscalco, afferma il responsabile economico della Cgil, Beniamino Lapadula, ‘’si dichiara seraficamente pronto alla modifica dell'Irap, prima che la Corte abbia emesso la sua sentenza, senza spiegare con quali nuovi tributi intende far fronte alla situazione, innanzitutto al finanziamento delle prestazioni sanitarie. Qualora -aggiunge- dalla sentenza dovessero derivare oneri per la restituzione di parte di quote di Irap gi incassate, occorrerebbe chiedere conto a Siniscalco e a Berlusconi, non soltanto dal punto di vista politico, ma anche dei danni erariali causati allo Stato dalla loro colpevole inerzia’’.

(Eca/Zn/Adnkronos)