FS: SINDACATI, SERVE CONFRONTO SERRATO SU PIANO IMPRESA E SU TUTTI PROBLEMI APERTI
FS: SINDACATI, SERVE CONFRONTO SERRATO SU PIANO IMPRESA E SU TUTTI PROBLEMI APERTI

Roma, 17 mar. - (Adnkronos) - Un confronto serrato sul nuovo piano d’impresa, i cui obiettivi sono ‘’condivisibili’’, ma soprattutto sui problemi ‘’quotidiani e concreti’’ che vedono l’azienda ancora ‘’in forti difficolta’’’. All’indomani dell’incontro con il numero uno delle Fs spa, Elio Catania, e con i vertici delle societa’ operative del gruppo, e’ questa la richiesta che arriva dalle organizzazioni sindacali. ‘’Le linee del nuovo piano di impresa -dice il segretario generale della Filt-Cgil Fabrizio Solari- sono condivisibili. Ma quello che emerge con nettezza e’ lo scollamento tra le ipotesi di piano che puntano allo sviluppo e la situazione reale che vede un sistema in crisi e in difficolta’’’.

Il piano, spiega Solari, e’ incentrato su investimenti, sulla crescita sul mercato, sul ritorno all’equilibrio dei conti dopo ‘’il consistente rosso’’ con il quale chiude l’esercizio 2005 . ‘’Con gli investimenti effettuati sulla rete, che costituiscono un punto fermo sostanzialmente rispettato, avremo un notevole aumento della capacita’ nell’arco di 2-3 anni. Le Ferrovie dicono di voler utilizzarlo sviluppando tutte le modalita’: merci, passeggeri e regionale. Ma su tutto questo si colloca in un contesto di grande incertezza’’. (segue)

(Mcc/Pn/Adnkronos)