PREZZI: LEGA, UN OSSERVATORIO VIA INTERNET PER CONFRONTARLI E SCEGLIERE
PREZZI: LEGA, UN OSSERVATORIO VIA INTERNET PER CONFRONTARLI E SCEGLIERE
ORGANISMO ISTITUITO DA PROPOSTA DI LEGGE PRESENTATA DAL CARROCCIO

Roma, 17 mar.(Adnkronos) - Contro il caro-prezzi si puo’ fare qualcosa di semplice e concreto: consentire ai cittadini con un semplice clic sul mouse del computer di casa di entrare telematicamente in un Osservatorio e conoscere cosi’ i prezzi dei beni di largo consumo praticati dai piccoli commercianti del proprio quartiere, ma non solo, per poterli confrontare e risparmiare a colpo sicuro. “Un vero e proprio uovo di colombo”, ha detto soddisfatto il capogruppo della Lega alla Camera, Alessandro Ce’, presentando nel corso della conferenza stampa a Montecitorio la proposta di legge di Sergio Rossi.

L’idea, in sostanza, e’ quella di istituire un organismo di monitoraggio che, con l’interazione delle amministrazioni provinciali, comunali, le attivita’ commerciali e le camere di commercio, inserisca prodotti a scelta tra i generi alimentari accessori per la casa, igiene personale ed abbigliamento; oltre ai loro prezzi attuali e a queli degli ultimi anni. Non e’ un caso che la proposta riguardi solo la piccola distribuzione: la Lega vuole infatti tutelare le piccole botteghe di quartiere “dall’egemonia della grande distribuzione organizzata che ha tutti i mezzi per farsi pubblicita’ e che ha fatto cessare tante imprese”. L’adesione da parte delle imprese commerciali e’ volontaria ma il Carroccio e’ convinto che sarebbe massiccia. Non restano fuori i cittadini che non dispongono di un proprio computer: la Lega propone infati anche l’istituzione di postazioni telematiche ad hoc presso comuni e province.

(Ver/Pe/Adnkronos)