ECONOMIA: UNIONCAMERE, MILANO-ROMA-TORINO POLI MULTISPECIALIZZATI (10)
ECONOMIA: UNIONCAMERE, MILANO-ROMA-TORINO POLI MULTISPECIALIZZATI (10)
ACCENNI DI QUALITA' A BENEVENTO, CAMPOBASSO, GROSSETO, IMPERIA

(Adnkronos) - Gli accenni di qualit, invece, sono presenti a Benevento, Campobasso, Grosseto, Imperia, Trapani, Viterbo, Agrigento, Brindisi, Crotone, Foggia, Matera, Nuoro, Oristano, Potenza, Ragusa e Sassari. La parola chiave per lo sviluppo futuro di questi territori l’integrazione. Integrazione che riguarda sia i comparti produttivi, poich l’obiettivo quello di consolidare il sistema manifatturiero sviluppando al contempo il terziario a supporto del turismo e dell’accoglienza e il comparto agroalimentare (il cosiddetto modello manifatturiero-terziario), sia il dialogo interistituzionale, poich come nel resto d’Italia, anche in questi territori le istituzioni locali sono attive nella promozione dello sviluppo.

Questo modello, a forte connotazione meridionale, come si dichiarava in Sistema Italia 2003, ma che comprende anche territori del Centro Italia, come Viterbo, Grosseto e Imperia, mette in evidenza l’esistenza di un “altro Sud”, basato su sistemi dinamici di piccola e media impresa ai quali si affiancano realt locali dove invece la media e grande impresa pu ancora svolgere un ruolo significativo nel dar vita a processi di sviluppo endogeno e nel favorire la crescita di investimenti solidi e duraturi (basti pensare a Matera e al ruolo della Natuzzi). (segue)

(Rem/Opr/Adnkronos)