ECONOMIA: UNIONCAMERE, MILANO-ROMA-TORINO POLI MULTISPECIALIZZATI (4)
ECONOMIA: UNIONCAMERE, MILANO-ROMA-TORINO POLI MULTISPECIALIZZATI (4)
LE GRANDI IMPRESE NEI PICCOLI DISTRETTI

(Adnkronos) - Le grandi imprese saranno sempre piu’ localizzate nei piccoli distretti: Belluno, Cremona, Lodi, Mantova, Novara, Parma, Pordenone e Vercelli. L’elemento distintivo di questo modello, rispetto agli altri gruppi di natura distrettuale (i distretti dedicati e i distretti multispecializzati) la significativa presenza di imprese di medie e grandi dimensioni, che si sono concentrate soprattutto nel settore alimentare e agroalimentare e in quello della meccanica.

Questo fattore ha rappresentato e tuttora rappresenta un punto di forza importante di questo modello e un elemento distintivo che produce valore aggiunto a livello locale. Di questo sono consapevoli anche le istituzioni locali che nella maggior parte di questi territori stanno lavorando per consolidare i comparti produttivi esistenti, sviluppare i servizi alle imprese, promuovere politiche mirate di sostegno alle filiere.

Alcuni territori si stanno orientando verso la differenziazione del tessuto produttivo e il rafforzamento di nuove vocazioni: il comparto dell’ospitalit, dell’accoglienza, del turismo e della cultura, dove alcune aree, pur non avendo mai adottato strategie e politiche mirate a sostegno del settore, hanno assets specifici da poter valorizzare: in questa direzione si sta muovendo, ad esempio, la provincia di Mantova; il comparto dell’agroalimentare di qualit e dell’enogastronomia, che si ricollega al duplice filone della tipicit, da un lato e della ricerca tecnologica, dall’altro. (segue)

(Rem/Opr/Adnkronos)