FISCO: TUTTE LE AGEVOLAZIONI PER I PORTATORI DI HANDICAP (3)
FISCO: TUTTE LE AGEVOLAZIONI PER I PORTATORI DI HANDICAP (3)

(Adnkronos) - Veicoli: Per chi acquista un autoveicolo c’e’ la possibilita’ di detrarre dall’Irpef il 19% della spesa sostenuta. Viene inoltre applicata l’Iva ridotta al 4% ed e’ prevista l’esenzione per il bollo auto. Non dovra’ essere pagata, inoltre, l’imposta di trascrizione sui passaggi di propriet. Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie: i non vedenti e sordomuti, i disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennita’ di accompagnamento, i disabili con grave limitazione della capacita’ di deambulazione o affetti da pluriamputazioni, i disabili con ridotte o impedite capacita’ motorie. Oltre agli autoveicoli possono beneficiare delle agevolazioni fiscali anche le motocarrozzette, gli autoveicoli o motoveicoli per uso promiscuo o per trasporto specifico del disabile e gli autocaravan (solo per la detrazione Irpef del 19%).

Le detrazioni possono essere applicate sia sui mezzi nuovi che usati e valgono per un solo veicolo nel corso di un quadriennio, l’agevolazione deve essere calcolata su una spesa massima di 18.075,99 euro. Il contribuente puo’ scegliere se usufruire dell’intera detrazione nel primo anno oppure se dividere l’importo complessivo in quattro anni. La detrazione spetta anche per le riparazioni, escluse quelle di ordinaria manutenzione. Ai fini dell’esenzione Iva ci sono dei limiti di cilindrata: 2000 cc per i veicoli benzina e 2800 per i diesel. Le agevolazioni (Iva, Irpef, bollo auto e imposta sui passaggi di proprieta’) sono sempre fruibili anche da parte dei familiari del disabile quando il disabile e’ a suo carico. (segue)

(Sim/Gs/Adnkronos)