FOCUS: CINA, ULTIMO SCANDALO BANCARIO RIAPRE DIBATTITO RIFORMA SETTORE (10)
FOCUS: CINA, ULTIMO SCANDALO BANCARIO RIAPRE DIBATTITO RIFORMA SETTORE (10)

(Adnkronos/Marketwatch) - “Credo che le banche cinesi, specialmente le quattro banche statali - Boc, Ccb, Industrial and Commercial Bank of China e Agricultural Bank of China - afferma all’ADNKRONOS Kent Yau, ‘senior economist’ di Core Pacific-Yamaichi, banca d’investimento internazionale con base a Hong Kong - meritino elogi maggiori di quelli concessi dal mercato”.

“In particolare - sottolinea l’esperto - Bank of China e China Construction Bank hanno gia’ raggiunto l’utile. Nel 2003, il tasso degli utili operativi prima degli accantonamenti rispetto agli asset totali (un indicatore delle reddititivita’) si attestava intorno all’1,3% sia per Boc che per Ccb, un risultato non certo negativo per due banche concentrate principalmente nelle attivita’ di ‘saving account’ e prestito”.

“Il governo - sototlinea Yau - ha iniettato nelle due banche un totale di 45 miliardi di dollari alla fine del 2003 per cancellare le insolenze accumulate negli anni precedenti quando il prestito era ancora principalmente legato alle politiche governative”. (segue)

(Mdm/Opr/Adnkronos)