FOCUS: CINA, ULTIMO SCANDALO BANCARIO RIAPRE DIBATTITO RIFORMA SETTORE (12)
FOCUS: CINA, ULTIMO SCANDALO BANCARIO RIAPRE DIBATTITO RIFORMA SETTORE (12)

(Adnkronos/Marketwatch) - Per quanto riguarda l’arrivo delle banche straniere nel paese, l’esperto sottolinea che al momento questi gruppi hanno una partecipazione ancora troppo piccola - meno dell’1% - del mercato cinese per rappresentare una reale minaccia per le banche locali. Ma e’ chiaro che man mano che il sistema cinese verra’ liberalizzato, gli investimenti e le partecipazioni straniere aumenteranno. E allora le banche locali dovranno affrettarsi a diventare sempre piu’ competitive.

“Le banche straniere piu’ lungimiranti- afferma poi l’esperto - stanno cercando di unirsi a istituti locali con l’intento di condividere una piu’ grossa fetta di questo mercato appetibile. Hsbc, ad esempio, ha acquistato il 20% di Bank of Comunications, la piu’ grande banca dopo le ‘Four Big’ statali, quindi la quinta piu’ grande banca del paese”.

Per quanto concerne le riforme che devono ancora essere fatte per migliorere il sistema bancario cinese, Yau sostiene che le altre due grandi banche statali, Industrial and Commercial Bank of China e Agricultural Bank of China, dovrebbero affrettarsi a seguire le orme di Boc e Ccb. (segue)

(Mdm/Opr/Adnkronos)