IMPRESE: CALZATURIERI CAMPANI IN CAMPO PER BATTERE CONCORRENZA CINA (2)
IMPRESE: CALZATURIERI CAMPANI IN CAMPO PER BATTERE CONCORRENZA CINA (2)

(Adnkronos) - “La partecipazione di centoventi aziende calzaturiere - dichiara Pasquale Pisano, delegato Anci (Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani di Confindustria) - la dimostrazione della grande tenacia con la quale stiamo tentando di resistere sul mercato in un momento in cui il dumping asiatico e la scadenza dell’accordo Multifibre hanno fortemente danneggiato il settore ed segnali di crisi iniziano a manifestarsi in quasi in tutte le aziende”.

“Va bene credere nella creativit e nella qualit del Made in Italy - continua Pisano - ma abbiamo bisogno di condizioni di reciprocit sul fronte del commercio internazionale. Basti pensare che sui nostri prodotti diretti in Cina gravano tassi doganali che variano dal 27 al 30% mentre le imprese cinesi riescono ad esportare con tassi che variano dal 6 all’8% ricorrendo a sistemi al limite della legalit. una gara ineguale. Se a questo aggiungiamo gli scarsi controlli alla dogana capiamo il perch di tante aziende in cassa integrazione. Il ministro del Welfare Maroni sar al Micam e ci auguriamo di poter discutere del problema e di arrivare insieme a soluzioni concrete’’.

(Peg/Gs/Adnkronos)