CASA: TECNOBORSA, PER GLI ITALIANI PROVVIGIONE AGENZIE E' TROPPO CARA (2)
CASA: TECNOBORSA, PER GLI ITALIANI PROVVIGIONE AGENZIE E' TROPPO CARA (2)

(Adnkronos) - Un dato assai incoraggiante proviene dalle dichiarazioni di intenti delle famiglie: non c’ dubbio che l’intermediario cui ricorreranno maggiormente coloro che pensano di effettuare una qualsiasi transazione immobiliare nei prossimi due anni sar l’agenzia immobiliare, per il 49,2% degli intervistati.

“Questo dato molto importante -spiega il presidente di Tecnoborsa Aldo De Marco- data la contrazione delle intermediazioni verificatesi negli ultimi due anni: infatti, la quota delle famiglie che sono ricorse ad un intermediario per acquistare un’abitazione scesa di ben 20 punti percentuali; quella di chi ha venduto di 16,7 punti e, per quanto riguarda coloro che pensano di effettuare una qualsiasi transazione nei prossimi due anni, si riscontrata una diminuzione di 22,3 punti percentuali”.

Per quanto riguarda la valutazione si rileva che il professionista specializzato non sempre coincide con l’agente immobiliare; inoltre tale servizio specifico, quando richiesto, non presenta problemi per il suo costo. Il 22,3% di coloro che negli ultimi due anni hanno acquisto un immobile si rivolto all’agenzia per far valutare la casa, mentre un 22,3% si rivolto direttamente al valutatore libero professionista. Le proporzioni cambiano nel caso di chi abbia venduto un’abitazione: il 29,3% si rivolto all’agenzia, mentre solo l’8,6% si rivolto ad un libero professionista”. (segue)

(Rem/Opr/Adnkronos)