COMMERCIO: CONFCOMMERCIO, ANDAMENTO VENDITE CONFERMA SOFFERENZA ECONOMIA
COMMERCIO: CONFCOMMERCIO, ANDAMENTO VENDITE CONFERMA SOFFERENZA ECONOMIA

Roma, 23 mar. (Adnkronos) - L’andamento sia delle vendite al dettaglio di gennaio che della bilancia commerciale di gennaio-febbrario con i Paesi extra Ue conferma il perdurare di una fase, avviatasi nel quarto trimestre 2004, di forte sofferenza della nostra economia: questo il commento del Centro Studi Confcommercio ai diffusi oggi dall’Istat. Sono almeno tre, aggiunge il Centro Studi, i segnali che indicano che la crisi sta superando ormai tutti i livelli di guardia: il calo tendenziale delle vendite al dettaglio – pari a -2,5% a prezzi correnti ma addirittura -3,5% a prezzi costanti - tanto pi grave in quanto segue a sei mesi di continua flessione per tutti i prodotti, alimentari e non, e sconfessa chi si attendeva finalmente un’inversione di tendenza.

In secondo luogo si sta facendo sempre pi marcata la perdita di competitivit delle merci italiane nei Paesi extra Ue che rappresentano il 40% della nostra bilancia commerciale. Infine la crisi dell’intescambio, che da un lato, risente senza dubbio dell’incremento dei prezzi dei prodotti petroliferi, e dall’altro aggravata dal deciso aumento del valore complessivo delle importazioni provenienti soprattutto dalla Cina: + 32,9% nel solo mese di febbraio e addirittura + 64% nel comparto tessile-abbigliamento, uno dei nostri maggiori settori produttivi.

(Sec-Val/Col/Adnkronos)