COMPETITIVITA': CGIL- DL AUTOREFERENZIALE, INADEGUATO E A TRATTI DANNOSO (3)
COMPETITIVITA': CGIL- DL AUTOREFERENZIALE, INADEGUATO E A TRATTI DANNOSO (3)

(Adnkronos) - Sostanzialmente, dunque, il Governo, osserva la Cgil, “conferma l’asse centrale della sua politica economica: la riduzione delle tasse l’unica leva forte sulla quale puntare e verso la quale dirottare risorse. Una scelta totalmente alternativa alle impostazioni del sindacato confederale che rivendica da sempre la necessit di investimenti forti nei settori strategici per lo sviluppo e di sostegno alle retribuzioni e le pensioni, come fattore di crescita e qualit di un sistema produttivo e sociale e come impulso alla ripresa della domanda di consumi”.

Infine per la confederazione guidata da Epifani “particolarmente grave che nel momento in cui si ragiona di un piano di competitivit assolutamente carente di risorse economiche, si confermi un ulteriore taglio di tasse per un totale di 12 miliardi di euro, cui si aggiunta l’ultima pericolosissima promessa del taglio dell’Irap. E’ facile dunque prevedere che a soddisfare queste esigenze, che nulla hanno a che vedere con la crescita e la competitivit del sistema, contribuir la lettura strumentale della revisione del Patto di stabilit e crescita, con l’indubbio risultato di ulteriore sfascio nei conti pubblici e nella stessa economia reale”.

(Sec/Ct/Adnkronos)