GIAPPONE: SURPLUS COMMERCIALE IN CALO A FEBBRAIO, EXPORT PERDE FORZA
GIAPPONE: SURPLUS COMMERCIALE IN CALO A FEBBRAIO, EXPORT PERDE FORZA
DATI SOLLEVANO DUBBI SU CAPACITA' PAESE DI RIPRENDERSI DALLA RECESSIONE

Tokyo, 23 mar. (Adnkronos/Marketwatch) - Il surplus commerciale del Giappone si e’ ridotto a febbraio per il secondo mese consecutivo sulla scia di un indebolimento delle esportazioni in mercati chiave come quello cinese. Questi ultimi dati sollevano dubbi sulla capacita’ del Sol levante di lasciarsi alle spalle la recessione vissuta nei mesi scorsi. In base al rapporto diffuso oggi dal governo, il suplus e’ calato del 21,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso a 1093 miliardi di yen (circa 10,36 miliardi di dollari). La gran parte del declino, e’ stato attribuito princpalmente ad un aumento dei prezzi petroliferi che ha spinto al rialzo il valore totale delle importazioni, ma gli economisti puntano l’indice sulla tiepida crescita delle esportazioni.

“Quello che preoccupa - ha sottolineato la banca d’affari Deutsche Securities - e’ che le esportazioni, in termini di volume, sono in calo rispetto ai livelli di un anno fa, soprattutto per quanto riguarda il commercio con l’Asia”. In termini di valore, le esportazioni sono cresciute dell’1,7% su base annua a febbraio, guidate dall’export di automobili e di acciaio. Su base mensile, le esportazioni sono invece diminuite del 5%, mentre il surplus e’ cresciuto del 7,7%. In termini di volume, le esportazioni sono diminuite del 4,2% su base annua, sulla scia di un calo del 6,7% con l’Europa e del 3,6% con l’Asia. (segue)

(Mdm/Gs/Adnkronos)