LAVORO: DAMIANO, OCSE CONFERMA ITALIA FANALINO CODA PER LAVORATRICI
LAVORO: DAMIANO, OCSE CONFERMA ITALIA FANALINO CODA PER LAVORATRICI

Roma, 23 mar. (Adnkronos/Labitalia) - ''Il nostro tasso di occupazione maschile e' vicino alla media europea, ma siamo fanalino di coda per l'occupazione femminile, i giovani fino a 24 anni, l'attivita' degli anziani e l'occupazione di lunga durata''. E' il commento di Cesare Damiano, responsabile Lavoro della segreteria nazionale Ds, ai dati del rapporto Ocse diffuso oggi. ''La nostra preoccupazione -prosegue Damiano- deriva dal fatto che la progressiva crescita occupazionale abbia avuto il suo massimo risultato nel 2001 (+2%), per poi discendere negli anni successivi fino all'attuale stagnazione rilevata dall'Istat. Inoltre, la tendenza in atto penalizza e colpisce in particolare le donne, che aumentano il loro divario occupazionale con gli uomini, i giovani e il Mezzogiorno, che torna a perdere terreno rispetto al Centronord''.

''Emerge -sottolinea Damiano- anche un dato di scoraggiamento delle donne e dei giovani che rinunciano a cercare lavoro. C'e' di che meditare da parte del governo e del sottosegretario Maurizio Sacconi, che tende a dare un'interpretazione di comodo di questi dati. Siamo, invece, d'accordo con lui che sarebbe necessario favorire la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro per innalzare il tasso di occupazione femminile. Peccato -conclude- che la legge 30 voluta da questo governo abbia fatto il contrario''.

(Lab/Col/Adnkronos)