LAVORO: SACCONI, OCSE CONFERMA NECESSITA' POLITICHE A FAVORE DONNE
LAVORO: SACCONI, OCSE CONFERMA NECESSITA' POLITICHE A FAVORE DONNE

Roma, 23 mar. (Adnkronos/Labitalia) - ‘’I dati Ocse evidenziano come in Italia sia doveroso favorire in primo luogo l’occupazione femminile che, pero’, e’ cresciuta negli ultimi anni’’. Commenta cosi’ Maurizio Sacconi, sottosegretario al Welfare, le statistiche sul mercato del lavoro italiano contenute nel ‘Factbook 2005’ pubblicato dall’Ocse. Secondo Sacconi, per intervenire sull’occupazione femminile ‘’e’ necessaria la diffusione dei servizi di cura all’infanzia e l’effettivo impiego delle tipologie contrattuali a orario modulato, come il part time, che consentono di conciliare tempo di lavoro e tempo di famiglia’’.

‘’Il calo dell’occupazione giovanile tra 15 e 24 anni -continua Sacconi- corrisponde, invece, prevalentemente al maggior numero di laureati e diplomati, che costituisce il positivo effetto delle politiche di contrasto dell’abbandono scolastico. Negativo invece -sottolinea- il prolungamento dell’eta’ di laurea, che in Italia e’ mediamente sopra i 27 anni, con conseguenti problemi di intrappolamento ai margini del mercato del lavoro’’. Su quest’ultimo fronte, conclude, ‘’si pone l’esigenza di una forte azione di orientamento per anticipare il ciclo di vita dei giovani a partire dall’eta’ di laurea’’.

(Lab/Col/Adnkronos)