PATTO STABILITA': JUNCKER, 4% DEFICIT PIL SI AVVICINA A LIMITE DEL 3%
PATTO STABILITA': JUNCKER, 4% DEFICIT PIL SI AVVICINA A LIMITE DEL 3%

Bruxelles, 23 mar. (Adnkronos/Aki) - Un deficit al 4% nei bilanci pubblici, con le nuove regole del Patto di stabilita’ pur discostandosi dal livello previsto (rimane il tetto massimo del 3%), si avvicinerebbe al tetto e dunque potrebbe essere tollerato. Questa la spiegazione che il primo ministro del Lussemburgo Jean-Claude Juncker, ha dato, rispondendo alle domande dei giornalisti, che gli chiedevano come potranno essere trattati in futuro deficit di bilancio vicini ad esempio alla soglia del 4%.

‘’Il Consiglio europeo non ha stabilito nuovi parametri di riferimento -ha tuttavia ribadito Juncker, spiegando che il 3% rimane un dogma- ma essere vicino al limite del 3% non e’ una novita’ introdotta con la riforma del Patto. Un disavanzo del 4% sarebbe un disavanzo che si discosta dal livello previsto, ma si avvicina alla soglia del 3%’’.

(Ild/Opr/Adnkronos)