BANCA MONDIALE: WOLFOWITZ, CREDO PROFONDAMENTE IN MISSIONE RIDUZIONE POVERTA'
BANCA MONDIALE: WOLFOWITZ, CREDO PROFONDAMENTE IN MISSIONE RIDUZIONE POVERTA'
''L'AFRICA SARA' LA MIA PREOCCUPAZIONE PRINCIPALE''

Washington, 23 mar. (Adnkronos) -Il candidato americano alla carica di Presidente della Banca mondiale, Paul Wolfowitz, dice di ‘’credere profondamente nella missione della riduzione della poverta’’’ nel mondo e descrive sde stesso ‘’come una persona generalmente gentile, contrariamente a quello che si scrive su di me’’. In un’intervista al quotidiano della ‘’gauche’’ francese, Le Monde, Wolfowitz, che dai suoi colleghi veniva chiamato ‘’velociraptor’’ per la sua arguzia non buonista, sottolinea il legame fra successo economico di un Paese e democratizzazione e preannuncia che se verra’ nominato ‘’uno dei primi posti’’ in cui si rechera’ sara’ l’Africa che sara’ la sua ‘’preoccupazione principale’’.

‘’I paesi che hanno istituzioni politiche libere hanno una tendenza molto forte a riuscire meglio sul piano economico. Quelli che riescono sul piano economico hanno molto fortemente la tendenza a sviluppare una societa’ civile potente e delle istituzioni libere’’, afferma, precisando con candore di ‘’non aver letto’’ il rapporto di Kofi Annan sulla riforma dell’Onu e quindi la proposta di destinare lo 0,5 per cento del pil di ogni paese agli aiuti allo sviluppo. E sottolinea che ‘’uno dei modi per portare i paesi sviluppati, fra cui il mio, a essere piu’ generosi non e’ solo quello di chiedere maggiori aiuti, ma assicurarsi anche che questi siano efficaci’’. Wolfowitz, l’architetto dell’intervento militare americano contro Saddam Hussein, assicura di essere pronto, una volta nominato presidente della Banca mondiale, a ‘’passare parecchio tempo a comprendere le relazioni fra le mie idee personali e quelle dell’organizzazione’’.

(Ses/Gs/Adnkronos)