BOSNIA: ALPINI TROVANO STELE CHE COMMEMORA GAVRILO PRINCIP
BOSNIA: ALPINI TROVANO STELE CHE COMMEMORA GAVRILO PRINCIP
CONSEGNATA A MUSEO SARAJEVO LAPIDE CHE CELEBRA NAZIONALISTI SERBO-BOSNIACI

Roma, 23 mar. (Adnkronos) - Il contingente italiano dell’Esercito in Bosnia, basato sul 7 Reggimento Alpini di Belluno, ha recuperato e consegnato a rappresentanti del Consiglio dei Ministri della Bosnia una stele commemorativa trovata all’interno caserma Maresciallo Tito, sede del contingente italiano. La lapide di marmo celebra i rivoluzionari nazionalisti serbo-bosniaci della ‘Mlada Bosna’ (’Giovane Bosnia’), il cui attentato contro l’Arciduca Francesco Ferdinando I, erede al trono d’Austria e la consorte Sofia, il 28 giugno del 1914 a Sarajevo, costitu la scintilla del primo conflitto mondiale.

“In questo palazzo -e’ il testo della stele- sono stati imprigionati, torturati e condannati Gavrilo Princip e compagni, appartenenti alla ‘Mlada Bosna’. Il 28/06/1914 hanno alzato la mano contro gli occupanti. Tanti di loro hanno dato la vita per gli ideali di liberta’ e per l’indipendenza del nostro Paese. – marzo 1977 Gli impiegati presso l’unit militare 2416 Sarajevo“. La targa sar custodita in un museo di Sarajevo.

(Mac/Opr/Adnkronos)