CILE: ELEZIONI OEA, BARROS NEL CARIBE PER RAFFORZARE CANDIDATURA INSULZA
CILE: ELEZIONI OEA, BARROS NEL CARIBE PER RAFFORZARE CANDIDATURA INSULZA
TOUR DEL SOTTOSEGRETARIO AGLI ESTERI DOPO IL VIAGGIO DI LAGOS A FEBBARIO

Santiago, 23 mar. (Adnkronos)- Grenada, Santa Lucia, St. Kitts e Antigua e Barbuda. Queste le tappe del tour nel Caribe del sottosegretario agli Esteri cileno, Cristian Barros, per assicurare l’appoggio al ministro dell’Interno Jose’ Miguel Insulza, candidato alla segreteria generale dell’Organizzazione stati americani (Oea o Oas nella sigla inglese), nella sfida a tre che lo vede impegnato contro il ministro degli Esteri messicano, Luis Ernesto Derbez, e l’ex presidente del Salvador Francisco Flores.

Anche se 12 dei 14 paesi della comunita’ del Caribe, cruciale per raggiungere i 18 voti necessari all’elezione, non hanno ancora scelto chi appoggiare nella votazione del 7 aprile a Washington, al ministero degli Esteri cileno c’e’ molta fiducia, rileva la stampa locale. In particolare, solo Belice e St. Vincent hanno gia’ chiarito che voteranno per il candidato messicano.

Nel suo tour Barros, l’uomo forte di Insulza nel Caribe che gia’ aveva preparato il terreno per il viaggio nell’area del presidente cileno Ricardo Lagos lo scorso febbraio, ha incontrato il primo ministro di Grenada, Keith Mitchell; il governatore generale di Antigua e Barbuda, James Beethoven; i primi ministri di St. Kitts e Santa Lucia, rispettivamente Denzil Douglas e Kenny Anthony.

(Ses-Pag/Col/Adnkronos)