M.O.: LEGA ARABA RILANCIA INZIATIVA DI PACE SAUDITA
M.O.: LEGA ARABA RILANCIA INZIATIVA DI PACE SAUDITA
NORMALIZZAZIONE RAPPORTI CON ISRAELE IN CAMBIO RITORNO A CONFINI '67

Algeri, 23 mar. (Adnkronos) - Il summit della Lega araba ad Algeri si concluso oggi con l’impegno a rilanciare l’iniziativa di pace per il Medio Oriente presentata nel 2002 dall’Arabia Saudita, che prevedeva la normalizzazione dei rapporti con Israele in cambio del ritorno ai confini del 1967. In un comunicato diffuso al termine del 17mo vertice dei capi di Stato e di Governo, il segretario generale della Lega Amr Moussa ha ribadito che la pace resta “l’opzione strategica” per mettere fine al conflitto israelo-palestinese.

Nello specifico, le condizioni fissate nell’iniziativa di Beirut proposta dal principe ereditario saudita Abdallah e riprese dalla Lega araba sono il ritiro totale di Israele dai territori palestinesi occupati, dalle alture del Golan siriane e dalle fattorie di Shaba, in Libano, ai confini del 4 giugno del 1967, la creazione di uno Stato palestinese con capitale Gerusalemme e una soluzione al problema dei profughi palestinesi in base alla risoluzione Onu 194 del 1948.

Pur apprezzando il riferimento alla pace come opzione strategica, il governo israeliano ha lamentato il fatto che al summit non sia stato proposto il dialogo. “Ad una prima lettura - ha dichiarato Mark Regev, portavoce del ministero degli Esteri israeliano - sembrerebbe che non ci sono molte cose nuove, nulla stato fatto per dare sostanza a queste dichiarazioni”.

(Abi/Gs/Adnkronos)