BANCHE: DE BOISSIEU, PER BANKITALIA E UE E' IL MOMENTO DELLA VERITA' (3)
BANCHE: DE BOISSIEU, PER BANKITALIA E UE E' IL MOMENTO DELLA VERITA' (3)
OK A OPA SPETTA ESCLUSIVAMENTE A BANKITALIA, MA SUO NO POTREBBE APRIRE SCONTRO CON UE

(Adnkronos) - Il via libera alle eventuali Opa di Bbva e di Abn Amro, ricorda De Boissieu, ‘’spetta esclusivamente alla Banca d’Italia’’. Attualmente, infatti, ‘’non esiste un Autorita’ al livello europeo, c’e’ soltanto un comitato di coordinamento’’. Ma il via libera a queste operazioni o la decisione di vietarle, ribadisce, ‘’decideranno non solo il futuro del sistema bancario italiano ma anche quello europeo. Fermare queste operazioni prima che sia il mercato a decidere la loro riuscita potrebbe avviare uno scontro tra Banca d’Italia e Bruxelles’’ che potrebbe contestare a Fazio un atteggiamento non concorrenziale. ‘’Fazio -aggiunge- applica delle idee che non mi sembrano compatibili con il mercato unico’’.

Secondo De Boissieu, servirebbe armonizzare le regole a livello europee anche perche’ attualmente le operazioni ‘cross border’ vengono valutate in modo diverso da un paese all’altro. ‘’Attualmente la Cecei francese che autorizza eventuali fusioni nel settore bancario francese ha la sua visione, Fazio la sua, la Germania pure. Cosi’ non va’’. Quello che sarebbe necessario, conclude De Boissieu, ‘’sarebbe armonizzare la valutazione creando fra qualche anno un'Autorita' che regoli e che approvi le fusioni bancarie’’. Alcuni anni fa proprio il Cecei di cui De Boissieu e’ membro aveva dato il via libera all’acquisione del Ccf, l'ottova banca francese, da parte di Hsbc, una banca britannica.

(Eca/Col/Adnkronos)