PASQUA: COLDIRETTI, 8 ITALIANI SU 10 A TAVOLA IN CASA CON PIATTI TRADIZIONALI (4)
PASQUA: COLDIRETTI, 8 ITALIANI SU 10 A TAVOLA IN CASA CON PIATTI TRADIZIONALI (4)

(Adnkronos) - LIGURIA: Torta Pasqualina (rustico ripieno di verdura, uova e parmigiano); LOMBARDIA: Salame di Filzetta (salame con la parte magra del maiale e lavato con aceto e vino bianco); MARCHE: Crescia di Pasqua (Pizza al formaggio); MOLISE: Insalata Buona Pasqua (Insalata ricca con fagiolini, uova sode, pomodori e frutta);PIEMONTE: Persi al Furn (Pesche conservate e cotte al forno ripiene con amaretto); PUGLIA: Cutturidd (Agnello cotto nel brodo con le erbe tipiche delle Murge), Scarcedda Fazzolettino di pasta sfoglia, con un uovo intero nel mezzo cosparso di zucchero e confettini colorati.

SARDEGNA: Salame di Tergu (Salame di coscio del suino nero locale e conservato sotto la cenere); SICILIA: Torta Pasquale (con mandorle e spolverata con zucchero a velo); TOSCANA: Minestra con brodo di gallina e uovo sodo benedetto, Dolce di Sant'Agata (con l'uvetta); TRENTINO: Polpettine Pasquali (macinato di agnello con prezzemolo, rosmarino e scalogno); UMBRIA Ciaramicola (Ciambella guarnita con alkermes e glassata con albume, decorata con confetti colorati), Pizza Dolce di Pasqua; VALLE D'AOSTA: Crescia (Pizza al formaggio tagliata a fette e gustata insieme al salame); VENETO: Vovi e Sparasi (Uova sode, decorate con erbe di campo, colorate di rosso perch bollite con le bucce di cipolla e asparagi).

(Sec-Eca/Opr/Adnkronos)