PETROLIO: CARO-PREZZI FA BENE ALL'OPEC, ENTRATE +40% IN UN ANNO
PETROLIO: CARO-PREZZI FA BENE ALL'OPEC, ENTRATE +40% IN UN ANNO
NEL 2004 100 MLD DOLLARI IN PIU' NELLE CASSE DEI PAESI PRODUTTORI

Roma, 26 mar. - (Adnkronos) - Il caro-petrolio fa bene alle casse dell’Opec. In un anno, le entrate dei paesi produttori sono cresciute del 40%, a quota 338 miliardi di dollari. Nel 2003 le esportazioni di greggio del cartello avevano fruttato 243 miliardi. Il dato contenuto in un rapporto della Energy Information Administration del Dipartimento per l’Energia del governo degli Stati Uniti, dal quale emerge che nonostante la forte crescita dei prezzi, in particolare nell’ultimo anno, l’incremento dei listini non ha ancora raggiunto i livelli del passato e che gli introiti degli undici paesi produttori sono un terzo rispetto ad allora.

Secondo le stime dell’Eia negli anni ‘70 sono stati raggiunti record di reddito di 1.771 dollari pro capite, contro i 660 attuali. Secondo gli esperti dell’Agenzia, la differenza fra i prezzi di allora e quelli odierni in termini reali spiega la politica dell’Opec che sta cavalcando quotazioni pi elevate. (segue)

(Ccr/Gs/Adnkronos)