1 MAGGIO: ASSOEDILIZIA, BISOGNA PROCEDERE PENALMENTE CONTRO IMBRATTATORI MURI
1 MAGGIO: ASSOEDILIZIA, BISOGNA PROCEDERE PENALMENTE CONTRO IMBRATTATORI MURI

Milano, 2 mag. (Adnkronos) - “Chiediamo all’autorit di pubblica sicurezza di identificare i responsabili e di denunciarli alla magistratura”. Lo afferma Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia, riferendosi agli imbrattamenti dei muri ed ai vandalismi verificatisi nel corso delle manifestazioni celebrative del primo maggio.“Abbiamo visto -continua Colombo Clerici- durante le riprese televisive, imbrattatori nell’atto di danneggiare edifici. Si tratta di un reato ormai procedibile d’ufficio se compiuto all’interno del centro storico’’.

“Sarebbe inoltre opportuno -conclude Colombo Clerici-varare una legge che faccia divieto di detenere, durante cortei e manifestazioni pubbliche, e comunque senza giustificato motivo, bombolette spray, vernici, pennarelli, inchiostri e prodotti imbrattanti’’.

(Red-lui/Zn/Adnkronos)