1 MAGGIO: DE CORATO, DENUNCIARE RESPONDABILI ATTI VANDALICI RIPRESI DA TELECAMERE
1 MAGGIO: DE CORATO, DENUNCIARE RESPONDABILI ATTI VANDALICI RIPRESI DA TELECAMERE

Milano, 2 mag. - (Adnkronos) - “Chiedo che i responsabili degli atti vandalici e degli imbrattamenti facilmente identificabili dalle immagini riprese dalle telecamere presenti lungo il percorso del corteo vengano denunciati’’. Lo afferma il vice sindaco di Milano Riccardo De Corato riferendosi agli episodi vandalici che hanno interessato il Mayday di ieri di Milano.

In particolare De Corato punta il dito contro le scritte apparse lungo il corteo “a caratteri cubitali violente e vergognose come quelle che hanno inneggiato a ‘10, 100, 1000 Nassyrie’ su un palazzo di via Lanza e contro la memoria di Sergio Ramelli sul portone della Consob. Di queste ultime scritte -commenta De Corato- i responsabili se ripresi, chiedo che vengano denunciati per il reato di istigazione a delinquere (art. 302, 303, c.p.) e per danneggiamento aggravato (art. 639 c.p.) tutti gli imbrattatori”.(SEGUE)

(Red-Lui/Zn/Adnkronos)