ACQUA CONTAMINATA: A VICENZA DONNA BEVE MINERALE E STA MALE, RICOVERATA IN OSPEDALE
ACQUA CONTAMINATA: A VICENZA DONNA BEVE MINERALE E STA MALE, RICOVERATA IN OSPEDALE
ODORE SIMILE A QUELLO DELL'AMOCHINA

Roma, 2 mag. -(Adnkronos)- Sabato, una signora di Sossano, un paese nella provincia di Vicenza, dopo aver bevuto dell’acqua naturale contenuta in una bottiglia di plastica, ha accusato nausea e vomito. La donna stata, quindi, portata all’ospedale di Noventa Vicentina, dove l’hanno dimessa con cinque giorni di prognosi.

La donna ha dichiarato di aver bevuto dell’acqua minerale con odore simile a quello dell’amochina. Ma, il tenente dei Carabinieri di Vicenza, Francesco Dotto dichiara, “bisogna ancora verificare l’origine del malessere della signora, anche se non si pu escludere che sia stata l’acqua”.

“Intanto, abbiamo sequestrato la bottiglia- conclude il tenente Dotto- e l’abbiamo consegnata all’Arpal per le opportune verifiche. Nei prossimi giorni sapremo dire se la bottiglia in questione sia stata o meno manomessa”.

(Mbe/Gs/Adnkronos)