CAMPOBASSO: ARRESTO IZZO- MONS. DINI, NON ACCUSIAMO ISTITUTI DI RECUPERO
CAMPOBASSO: ARRESTO IZZO- MONS. DINI, NON ACCUSIAMO ISTITUTI DI RECUPERO
L'ARCIVESCOVO, STIMO MOLTO IL RESPONSABILE DELL'ASSOCIAZIONE 'CITTA' FUTURA'

Campobasso, 2 mag. (Adnkronos) - “Non bisogna puntare il dito sugli istituti di recupero, cosi’ come per gli atti di clemenza in genere. Si sa che non si pu avere la certezza di nulla, ma soprattutto non dimentichiamo che l’essere umano un mistero”. E’ quanto afferma all’ADNKRONOS l’arcivescovo emerito di Campobasso - Boiano, monsignore Armando Dini, sul caso caso Izzo.

“Sono situazioni delicate -aggiunge il prelato- Ma non bisogna generalizzare. Il carcere ha anche un compito riabilitativo, ma impossibile stabilire quanto questo sia poi recepito dal singolo detenuto. Certo - dell’avviso monsignor Dini- quanto succede in questi giorni a proposito del caso Izzo, ci induce a fare pi attenzione e a non essere di manica troppo larga. Ma sbagliato anche diventare, in questi casi, pi restrittivi. Personalmente, stimo molto Dario Saccomani, il responsabile della associazione ‘Citt Futura’ dove stato ospite Angelo Izzo. E’ certamente tragico che le istituzioni non riescano a darci delle certezze. Ma- osserva il prelato- non dovremmo mai aspettarci la perfezione, io che sono cristiano so che potrei trovarla solo in Paradiso”.

(Nik/Gs/Adnkronos)