CREMONA: AUTISTA A LUCI ROSSE, ASSOLTO PER ERRORE DEL PM
CREMONA: AUTISTA A LUCI ROSSE, ASSOLTO PER ERRORE DEL PM

Cremona, 2 mag. - (Adnkronos) - Era stato fermato, nel 1998, dai carabinieri di Piacenza, mentre, con l’ autovettura di servizio del direttore dell’Asl di Cremona, abordava le prostitute nigeriane nel quartiere a luci rosse de “Le Mose”. E cos nei confronti dell’autista dell’Azienda Sanitaria locale, era scattata la denuncia per peculato da parte della Squadra Mobile di Cremona.

Oggi, nei confronti dell’imputato, Ennio Zagni, quarant’anni, doveva aprirsi il processo davanti al tribunale di Cremona. Un dibattimento che non neppure iniziato in quanto, l’ex pm di Cremona, Giorgio Caimmi, si era dimenticato di trasmettere la richiesta di rinvio a giudizio nei tempi previsti dal codice di procedura penale, non interrompendo cos i termini di prescrizione. Ai giudici, non rimasto altro che mandare assolto l’autista perch il reato risultato per l’appunto prescritto.

(Rfi/Zn/Adnkronos)