FERRARA: PARTE PROGRAMMA EUROPEO 'SCAMBI GIOVANILI INTERNAZIONALI'
FERRARA: PARTE PROGRAMMA EUROPEO 'SCAMBI GIOVANILI INTERNAZIONALI'
OBIETTIVO, FAVORIRE INTEGRAZIONE E SPIRITO D'INIZIATIVA

Ferrara, 2 mag. -(Adnkronos) - ‘Scambi Giovanili Internazionali’. Questo il nome del Programma Giovent della Comunit Europea, curata dell’assessorato del Comune di Ferrara alle Politiche per i giovani con la collaborazione della Provincia di Ferrara, dell’Ente Parco del Delta, dell’Ardsu e delle associazioni Arci Ragazzi e Merlino, Uisp, Acli Le Coccinelle, IBO, Il Germoglio e Motus. I giovani ferraresi scoprono l’Europa scambiandosi conoscenza e cooperazione.

Principali obiettivi del programma sono: favorire l’integrazione dei giovani nella societ e incoraggiarne lo spirito di iniziativa, aiutare i giovani ad acquisire conoscenze, capacit e competenze e a riconoscere il valore di tali esperienze, consentire ai giovani di esprimere liberamente il proprio senso di solidariet in Europa e nel mondo e sostenere la lotta al razzismo e alla xenofobia, promuovere una migliore comprensione della variet culturale, insita nel nostro comune patrimonio europeo, e dei nostri comuni valori fondamentali, contribuire all’eliminazione di ogni forma di discriminazione e alla promozione dell’uguaglianza nella societ, introdurre nei progetti una dimensione europea con ripercussioni positive sulle attivit giovanili a livello locale.

“Ferrara citt europea - ha affermato l’assessore comunale alle Politiche per i giovani Mascia Morsucci - un concetto, un obiettivo che l’amministrazione comunale di Ferrara porta avanti anche grazie a intense e costanti attivit di scambi giovanili fra citt del vecchio continente”.

(Stg/Col/Adnkronos)