FURTI D'ARTE: CARABINERI, MILANO IMPORTANTE CENTRO DI SMISTAMENTO OPERE RUBATE (2)
FURTI D'ARTE: CARABINERI, MILANO IMPORTANTE CENTRO DI SMISTAMENTO OPERE RUBATE (2)

(Adnkronos) - L’indagine ha portato anche alla denuncia a piede libero per ricettazione di nove persone tra intermediari ed esercenti di gallerie e negozi di antiquariato milanesi che custodivano la refurtiva. Apparentemente le persone coinvolte non hanno legami fra di loro e non fanno parte di un organizzazione.

I quardi e le sculture, tutte di arte contemporanea, erano state sottratte a privati, commercianti e galleristi lombardi e piemontesi ed erano pronte per essere vendute sui mercati europei e d’oltreoceano. “Le opere rubate -spiega il capitano Ilari- hanno un mercato estero e le commitenze erano straniere. L’arte contemporanea ha una predisposizione per il mercato clandestino perch sono soggette a fluttuazioni di mercato. Una volta rubate vengono conservate in magazzini e rivendute quando l’artista acquista prestigio”.

(Sis/Col/Adnkronos)