IMMIGRATI: BOLOGNA, DS APPRONTA ODG PER VOTO NEI QUARTIERI
IMMIGRATI: BOLOGNA, DS APPRONTA ODG PER VOTO NEI QUARTIERI
LO GIUDICE, AVVIARE ANCHE PERCORSO PER FORME PARTECIPAZIONE IN COMUNE

Bologna, 2 mag. (Adnkronos) - Elaborare una proposta di modifica alle normative del Comune di Bologna che preveda il diritto di elettorato attivo e passivo alle elezioni per il rinnovo dei consigli di quartiere per i cittadini stranieri residenti in citta’ da un determinato periodo. E’ la richiesta contenuta in un Ordine del giorno approntato dal consigliere diessino, Sergio Lo Giudice, e gia’ inviato ai capigruppo di maggioranza nel Consiglio di Palazzo d’Accursio.

“Nel documento -ha spiegato Lo Giudice ai cronisti, a margine dell’odierna seduta consiliare- chiede inoltre alla Giunta di impegnarsi per avviare un percorso di udienze conoscitive finalizzate ad individuare le modalita’ piu’ idonee per estendere, nel rispetto delle leggi e dei tempi, tale diritto dovere anche per forme di partecipazione politica degli immigrati nel Comune”.

Si tratta dell’istanza di apertura di un confronto politico all’interno della maggioranza che “non sappiamo se possa sfociare nel voto amministrativo -ha precisato Lo Giudice- ma che potrebbe portare a forme di partecipazione come quello della Consulta, gia’ attivate in diverse citta’”. Il documento, dopo il vaglio dei capigruppo di centrosinistra, approdera’ sul tavolo dei lavori della commissione consiliare competente, per poi essere discusso in consiglio, presumibilmente intorno alla meta’ di maggio.

(Mcb/Ct/Adnkronos)