** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (29)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (29)

(Adnkronos/Adnkronos Multimedia) –

ENERGIA: 20 MILA ‘CERTIFICATI VERDI’ SCAMBIATI, OLTRE 108 GLI OPERATORI SUL MERCATO (2)

I ‘certificati verdi’ sono emessi dal GRTN in favore dei produttori di energia elettrica per attestare che l’energia prodotta e’ generata da impianti alimentati da fonti rinnovabili. Tali certificati possono essere utilizzati per adempiere all’obbligo annuale di produrre energia generata da fonti rinnovabili. Dal 2002, infatti, produttori e importatori di energia elettrica prodotta da fonti tradizionali hanno l’obbligo di immettere ogni anno in rete una quota di energia elettrica prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili. Tale quota e’ pari al 2% dell’energia elettrica prodotta o importata nell’anno precedente, eccedente i 100 GWh. A partire dal 2004 e fino al 2006, la quota minima, da immettere l’anno successivo in rete, e’ incrementata dello 0,35% annuo.

Il mercato dei CV risponde all’esigenza di permettere la negoziazione di questi titoli tra chi deve acquistarne per ottemperare all’obbligo sul mercato, in quanto non ha raggiunto i propri obiettivi e chi, avendo superato i propri obiettivi, puo’ ricavare un vantaggio economico dalla cessione dei titoli in eccesso. Il tutto secondo una valorizzazione economica basata sulla trasparenza e in condizioni di liquidita’ di mercato. La trasparenza e’ garantita dalla pubblicazione dell’andamento dei prezzi che si formano sul mercato mentre la liquidita’ relativamente al mercato dei certificati verdi e’ assicurata dal GRTN che e’ tenuto a offrire i CV emessi a proprio favore sul mercato organizzato dal GME. (segue)

(Mak/Zn/Adnkronos)