** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (5)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (5)

(Adnkronos/Adnkronos Multimedia) –

RIFIUTI: TARANTO- ENEL, SU SMALTIMENTO CONTATORI ABBIAMO RISPETTATO LE REGOLE

Riguardo all’inchiesta della Procura di Taranto che vede coinvolti alcuni dirigenti dell’Enel per un presunto traffico di rifiuti speciali, Franco D’Eramo, responsabile comunicazione di Enel Puglia e Basilicata, ha affermato che ‘’Enel ribadisce quanto detto in passato sull’inchiesta e sulle modalita’ di smaltimento dei contatori. Riteniamo di aver rispettato regole e regolamenti. Siamo fiduciosi nel lavoro della magistratura che fa il suo corso e con la quale stiamo collaborando’’. Il sostituto procuratore del Tribunale di Taranto Antonella Montanaro ha fatto notificare l’avviso di conclusione delle indagini con valore di informazione di garanzia a carico di 18 persone. Coinvolti alcuni dirigenti dell’Enel, tra cui l’ex presidente della societa’ Enel Distribuzione Franco Tato’ e l’ex presidente di Enel Real Estate Chicco Testa e altri dirigenti.

L’inchiesta fu avviata nel 2002 ed era relativa a contatori dismessi e destinati alla Cina che sarebbero stati annoverati tra rifiuti semplici invece che in quelli speciali. Furono sequestrati diversi container contenti i contatori. Enel in passato si e’ difesa affermando che lo smaltimento dei contatori non era a suo carico ma spettava alle aziende appaltatrici che avevano regolare contratto, sostenendo di aver seguito una procedura corretta. (segue)

(Mak/Zn/Adnkronos)