PAPA: L'ECUMENISMO E IL LAVORO DEI GIOVANI NEL PRIMO MAGGIO DI BENEDETTO XVI/ADNKRONOS (2)
PAPA: L'ECUMENISMO E IL LAVORO DEI GIOVANI NEL PRIMO MAGGIO DI BENEDETTO XVI/ADNKRONOS (2)
IL LEGAME CON GIOVANNI PAOLO II RESTA CARATTERISTICA FORTE DI PRIMI PASSI PONTIFICATO

(Adnkronos) - Il legame con Giovanni Paolo II rimane insomma caratteristica forte di questi primi giorni dell’era-Ratzinger; il segno di una continuit che si riscontra non solo nell’azione pastorale ma anche nei gesti, negli appuntamenti, in un passaggio di testimone che riguarda ogni aspetto della vita della Chiesa e dell’attivit del pontefice.

Benedetto XVI si successivamente rivolto alle chiese ortodosse che ieri celebravano la Pasqua. “Vorrei salutare con particolare affetto le Chiese ortodosse e le Chiese ortodosse orientali – ha spiegato il papa - che proprio in questa domenica celebrano la Risurrezione di Cristo. A questi nostri cari fratelli rivolgo il tradizionale annuncio di gioia: Christs anesti! S, Cristo risorto, veramente risorto. Auguro di cuore che la celebrazione della Pasqua sia per loro una corale preghiera di fede e di lode a Colui che il nostro comune Signore, e che ci chiama a percorrere con decisione il cammino verso la piena comunione”.(segue)

(Fpe/Zn/Adnkronos)