ROMA: 20ENNE SEQUESTRATA E STUPRATA, ARRESTATI TRE RUMENI DAI CARABINIERI
ROMA: 20ENNE SEQUESTRATA E STUPRATA, ARRESTATI TRE RUMENI DAI CARABINIERI

Roma, 2 mag. (Adnkronos) - Violentata a turno da quattro giovani dopo essere stata sequestrata e condotta in un casolare abbandonato tra le campagne di Tor Pignattara, a Roma. E’ la triste vicenda vissuta, la scorsa sera, da una ragazza polacca di 20 anni, mentre tornava a casa dopo aver trascorso la serata in compagnia di amici in un locale della Capitale. La giovane, dopo lo stupro, ha raggiunto una cabina telefonica ed ha avvertito il 112. In suo aiuto sono accorsi i Carabinieri della Compagnia Casilina e della Stazione Tor Pignattara che, al termine di una serie di indagini, sono riusciti ad arrestare tre dei quattro responsabili, tutti rumeni di 21, 23 e 25 anni.

La ragazza ha raccontato ai militari che a violentarla erano stati quattro ragazzi conosciuti la sera stessa all’interno del locale dove si era recata con i suoi connazionali. La giovane ha spiegato ai carabinieri, di aver salutato i suoi amici al termine della serata e di essersi incamminata verso casa da sola. Raggiunta per in via dell’Acquedotto Alessandrino, la giovane stata accerchiata dai malviventi, che evidentemente l’avevano seguita senza che lei se ne accorgesse, e con la forza portata in un casolare abbandonato poco distante. (segue)

(Ada/Rs/Adnkronos)