SCUOLA: 90% ABBANDONI DOVUTO A DIDATTICA POCO FLESSIBILE (2)
SCUOLA: 90% ABBANDONI DOVUTO A DIDATTICA POCO FLESSIBILE (2)
50% LASCIA PER 'SCARSO INTERESSE'

(Adnkronos/Labitalia) - Per quanto riguarda la motivazione che ha portato all’abbandono della scuola o di un percorso formativo alternativo, sembra che ‘’lo scarso interesse per le materie trattate’’ sia la piu’ frequente (49,7% dei casi), unita alla ‘’difficolta’ delle materie’’ (39,4%). Ma ad allontanare i ragazzi dalla formazione sono state anche le prospettive di autonomia. Ben il 26% degli intervistati, infatti, dichiara che gli ‘’interessava piu’ andare a lavorare’’. Il 18,7% lamenta, invece, ‘’difficolta’ di rapporto con insegnati o datori di lavoro’’, mentre il 16,2% ‘’non credeva di riuscire a finire con successo la scuola’’.

Rimane, pero’, bassa la capacita’ di assorbire i ‘dispersi’ da parte della formazione professionale. Se quest’ultima, infatti, ‘attrae’ a Modena ben il 69% di coloro che hanno abbandonato la scuola, gia’ a Savona lo stesso valore scende al 39%, a Terni al 28%, a Crotone al 17% e a Vibo Valentia al 10%. Solo poche province, come Modena, Savona e Terni, hanno attuato la ‘rete dell’obbligo formativo’, ossia un sistema di integrazione dei dati delle varie anagrafi (scuola, lavoro, istituzioni), per contrastare il fenomeno della dispersione. Nella maggior parte dei casi, si registra una ‘’bassa collaborazione fra gli attori, un’incapacita’ delle amministrazioni provinciali ad agire come cabina di regia e una ridotta autonomia nel poter realmente procedere’’. (segue)

(Lab/Opr/Adnkronos)