USURA: ASSOCIAZIONE CODICI, A VITTIME MANCA AIUTO CONCRETO ISTITUZIONI
USURA: ASSOCIAZIONE CODICI, A VITTIME MANCA AIUTO CONCRETO ISTITUZIONI

Roma, 2 mag. (Adnkronos) - L’associazione Codici, in una nota, torna a “sollevare il problema della mancanza di aiuti concreti da parte delle istituzioni alle vittime delle maglie usuraie”. Secondo Codici c’ “troppa burocrazia, troppi lassismi, fallace e sommaria attenzione per le vicissitudini che rendono ancor pi spasmodico il rientro nell’economia legale”, e l’associazione riporta la storia di un proprio assistito, “due volte vittima, poich depauperato dai suoi aguzzini, ed abbandonato da una burocrazia indulgente”.

“Il signor A.E. -prosegue la nota del Codici-, dopo aver presentato denuncia alle pubbliche autorit, aveva per qualche tempo riposto le sue speranze in un ritorno alla serenit, assicurato del fatto che dopo il rinvio a giudizio dei suoi usurai avrebbe ottenuto l’accesso al fondo di solidariet, una somma che avrebbe agevolato il sua rientro nel ciclo economico legale ed in parte risarcito i danni cagionati dalla prigione usura. A distanza di quattro anni -si legge ancora nella nota-, ampiamente oltrepassato il tempo massimo di sei mesi previsto dalla legge 108\96, solo la met del denaro, consistente nella concessione di un mutuo, gli stata liquidata, non essendo la restante parte quantificabile senza una perizia contabile effettuata da un apposito comitato”. (segue)

(Frc/Opr/Adnkronos)