CDL: LA RUSSA, NO A PARTITO UNICO COME FACCIATA PROPAGANDISTICA (2)
CDL: LA RUSSA, NO A PARTITO UNICO COME FACCIATA PROPAGANDISTICA (2)
LEADERSHIP NON E' QUESTIONE ESSENZIALE - DECISIONI CAMBIAMENTI PRESI DENTRO PARTITO

(Adnkronos) - La Russa affronta anche il problema della leadership della nuova casa comune del centrodestra. “Ieri abbiamo presentato un documento in cui mostriamo grande attenzione, ma in cui poniamo anche precise condizioni affinche’ il percorso del partito unico possa proseguire. Parliamo anche di leadership, ma non la questione essenziale. Anzi, l’abbiamo sdrammatizzata”. Per An, invece, “l’importante fare un percorso per far nascere un centrodestra permanente, che duri nei decenni. In un contesto cos largo -fa notare il vice presidente- il cambiamento della leadership diventa un fatto naturale e non drammatico”.

Sulla necessit di indire un congresso per sciogliere il partito, La Russa precisa: “nessuno ha parlato di sciogliersi, stiamo parlando invece di creare un contenitore unico. Non abbiamo detto se questo va fatto cedendo quote di sovranit o tutta come in una federazione”. Quello che certo, conclude l’esponente di via della Scrofa, e’ che “qualunque cambiamento di questo genere comporta delle decisioni in cui tutto il partito deve essere coinvolto”.

(Rif/Rs/Adnkronos)