CDL: PROVE TECNICHE PER PARTITO UNICO, TRA DUBBI E CERTEZZE/RIEPILOGO (2)
CDL: PROVE TECNICHE PER PARTITO UNICO, TRA DUBBI E CERTEZZE/RIEPILOGO (2)
AN, NUOVA SOLUZIONE DIA NUOVA SPINTA AGGREGATIVA ED ELETTORALE

(Adnkronos) - “Quindi -si prosegue- prima di abbandonare l'attuale schema pluripartitico e la sua potenzialit di intercettare segmenti elettorali diversi bisogna riflettere ed essere sicuri che la nuova soluzione sia davvero capace di dare una nuova spinta aggregativa ed elettorale alla Cdl”.

Tra le condizioni poste da An, quella di “ispirarsi a un modello di economia sociale di mercato, riformato secondo i principi di sussidiarieta' e competitivit per parlare tanto alle imprese quanto alle forze sociali”. Inoltre, bisogna “possedere una forte percezione dell'interesse e dell'identit nazionale, in una chiave di integrazione europea e di dialogo euroatlantico per fronteggiare le sfide dell'economia globale e riassorbire gli egoismi geografici piu' pericolosi”.

E’ necessario offrire “risposte al bisogno di sicurezza diffuso nella societ a tutti i livelli, da quello delle garanzie sociali a quelle occupazionali, da quello dell'ordine pubblico a quello ambientale”. “Incanalare la propria vocazione al cambiamento in una forte cultura istituzionale -dice il documento- che sappia modernizzare le istituzioni senza indebolirne rappresentativit e credibilit e tutelando i diritti e le liberta' dei cittadini”. An, infine, chiede di “incarnare una visione della politica profondamente radicata nel senso comune del nostro essere italiani che costruisca un progetto riformista partendo dall'identit pi autentica e profonda della nostra societ”. (segue)

(Pol-Rif/Gs/Adnkronos)